Luoghi

Faro di Kyleakin

Il faro di Kyleakin é una torre bianca alta 21 metri sull’isola scozzese di Skye, con una corona arancio dipinta sulla galleria. Una costruzione del 1857 (57°16’N-05°43’W) di David&Thomas Stevenson. Lo racconta sinteticamente, come d’uso Giorgio Maria Griffa nel suo quaderno di viaggio nei fari degli Stevenson. E annota che dop dieci anni gli “scozzesi sono ancora furenti per l’insulto al paesaggio”.

Ed insinua malignamente “anche per devono pagare il pedaggio”. Questo avveniva nel 2005, anno di edizione del libro, ma attualmente non è più vero. Griffa annota che il faro si trova sull’isolotto di Eilan Ban sotto la campata di cemento dello Skye Bridge. Adesso é sede di un piccolo museo dedicato a Gavin Maxwell, aristocratico scozzese (1914-1969), ambientalista e agente segreto, ma soprattutto naturalista. Il museo nel faro infatti ricorda il Maxwell naturalista. Scrisse “L’anello di acqua brilante”, vero best seller nel secolo scorso dedicato alla reintroduzione della lontra selvatica che aveva riportato da un viaggio nel 1956 in Irak. Maxwell fu amico, tra l’altro, di Elias Canetti. Il faro funzionò all’inizio anche a olio di balena e dopo essere passato attraverso alternativi tipi di alimentazione fu automatizzato nel 1960 e dismesso definitivamente nel 1995. Oggi appare triste, quasi soffocato dal gigantesco ponte che lo sovrastra.

 Articoli correlati

Annunci

2 thoughts on “Faro di Kyleakin

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...